Conoscere donne in chat, l’approccio virtuale supera quello reale

conoscere donne in chatSe anche voi volete conoscere donne in chat, sappiate che siete in vasta compagnia! Conoscere donne in chat ha infatti oggi superato l’approccio reale e tradizionale che nei secoli ha portato milioni di uomini a porre in essere il primo “contatto” con la potenziale partner nei locali, in spiaggia, al lavoro, all’Università, o altrove ancora. Approcci che tutt’oggi persistono in maniera rilevante, ma che sembrano essere stati affiancati (e spesso soverchiati) dall’approccio virtuale.

La diffusione dell’approccio virtuale ci conduce altresì a una seconda considerazione: la platea di ragazzi e di uomini interessati a conoscere donne in chat è molto più ampia di quello che potete pensare. Una verità che dovrebbe indurvi a un ulteriore ragionamento: per avere possibilità di conoscere qualche ragazza, dovete farvi preferire agli altri. Ma come fare?

Per quanto ovvio, i suggerimenti sono numerosi. Vogliamo tuttavia oggi concentrarci su tre facili spunti che potrebbero migliorare la vostra effettiva capacità di conoscere donne in chat, per tutte quelle persone che cercano donne per sesso:

1)evitate di essere troppo invadenti e troppo confidenziali, almeno nel primo approccio. È molto più gradito un saluto sobrio e cordiale. Dall’altra parte dello schermo tanto ben si capisce che il vostro desiderio è quello di fare una prima conoscenza, senza che vi sia necessità di esagerare forzosamente con vezzeggiativi & co.

2)essere sobri (leggete sopra) non significa che dobbiate essere noiosi o monotoni. Cercate invece di essere creativi, simpatici e originali. Senza scadere però nel ridicolo o nel patetico. Nel dubbio, astenevi dall’utilizzo di battute e uscite poco contenute.

3) curate la grammatica e l’analisi logica. A nessuna ragazza piace leggere strafalcioni, “k” al posto di “c”, e tutti quegli errori che per disattenzione potreste commettere. Meglio soffermarsi qualche secondo in più prima di premere il pulsante “invio”, piuttosto che pentirsi amaramente delle proprie leggerezze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *