Sesso anale: che ne pensate?

sesso-analeCosì come sul sesso orale, piacevole pratica della quale abbiamo parlato qualche giorno fa, anche sul sesso anale esistono tanti tabù e tante incomprensioni, che spesso pregiudicano la possibilità di giungere a un livello di soddisfazione sessuale ancora più elevato rispetto a quello “standard”, vaginale. Ma cosa è il sesso anale? E perché potrebbe essere una irresistibile fonte di godimento?

In primo luogo, è bene ricordare come il sesso anale non sia semplicemente il rapporto di penetrazione con il pene o con i vibratori, ma sia comprendente anche di tutta quella lunga serie di azioni di stimolazione con le dita o con la lingua sull’ano del partner. Rispetto a qualche decennio fa oggi il sesso anale è notevolmente più diffuso nelle coppie e – se praticato senza costrizioni e con una buona dose di complicità – può condurre a risultati davvero straordinari.

L’ano e il retto sono infatti una zona estremamente “ricettiva”, con sensibilità erogena che può provocare immenso piacere e profondi organismi. Per quanto ovvio, per praticare correttamente del sesso orale è necessario applicare una corretta igiene, una protezione completa dalle malattie trasmissibili e, consigliabile, una buona lubrificazione dell’ano e del canale anale, al fine di agevolare la penetrazione.

In ogni caso, tenete in considerazione che il funzionamento dell’ano è molto diverso da quello della vagina e, pertanto, dovrete imparare a “rispettare” le diverse connotazioni anatomiche. L’ano non accetta infatti di distendersi “passivamente” come la vagina, e necessita di una stimolazione graduale che possa permettere al muscolo di rilassarsi e di distendersi, consentendo quindi alla muscolatura di tale zona di rilassarsi.

Per le donne, la stimolazione contemporanea dell’ano e del clitoride può condurre a organismi di livello irripetibile: tenetelo bene a mente quando state cercando di soddisfare pienamente la vostra partner. Voi che ne pensate? Avete mai provato a fare del buon sesso anale? Che vi sembra?

 

3 Commenti

  1. ciko 2 ottobre 2014
  2. salva 2 marzo 2015
  3. alessandro 7 maggio 2015

Lascia un Commento